top of page

SITU
FESTIVAL

#3

SITU Festival è un progetto di residenza improntato sulla pratica site specific all'interno di luoghi sacri e siti storici. 

Nella sua III edizione 2022, dall'1 all'11 settembre, grazie alla collaborazione del sindaco di Acate Dott. Giovanni Di Natale, si insedierà tra le mura del castello dei Principi di Biscari, luogo cardine e chiave di lettura per leggere il tema e l'identità di questa edizione. 

Una residenza per cinque artisti e un palinsesto di eventi sonori e culturali ne animeranno l'identità storica.

La supervisione alla curatela della #3 edizione è affidata all'artista Giuseppe Stornello.

Ad ogni artista verrà affidata una sala come studio temporaneo e spazio espositivo al cui interno realizzare opere site specific, dedicate all'identià e al vissuto del luogo.

SITU Festival utilizza pratiche creative interdisciplinari pensate ad hoc per il territorio, capaci di coinvolgere diverse tipologie di pubblici per innescare una rigenerazione territoriale a partire dall’esperienza dell'arte e della cultura.

SITU Festival intende dialogare con il tessuto sociale e le diverse realtà del territorio, attraversandone le tradizioni e stimolare meccanismi e dinamiche collaborative tra gli artisti, gli operatori culturali, i visitatori e la comunità di Acate: una rielaborazione antropologico visiva dell'identità del luogo. L’obiettivo è quello di sperimentare e diffondere pratiche culturali inclusive e aggregative per le comunità residenti e non, attraverso una rivalutazione e una riscoperta dei luoghi della quotidianità. 

ARTISTI 

FLAVIA REGALDO
EDOARDO SPATA
TAMARA MARINO
LEME
ELISA ZADI
LA PERRA ALEGRìA
MATTHEW LICHT


INTERVENTI COLLATERALI:
NICOLA TINEO 
GIUSEPPE STORNELLO

Press

SITU Festival è un progetto d’arte contemporanea all’interno di spazi sacri e siti storici fondato nell’agosto del 2020 dall’artista Nicola Tineo, co-founder dell’A.p.s. Zona Blu, organizzatrice della III edizione che si terrà dal 1 all’ 11 settembre 2022 ad Acate, RG, (Sicilia). 

Quest’anno il cuore del progetto prevede che il Castello dei Principi di Biscari, l’ex Convento dei Cappuccini e l’hangar sito nella zona artigianale di Acate, studio temporaneo dell’artista Giuseppe Stornello, curatore di questa edizione del festival, sia affidato a 7 artisti, selezionati tramite open call, per creare un percorso espositivo itinerante capace di abbracciare l’identità storica e peculiare di Acate in dialogo con le urgenze del panorama contemporaneo. 

Il Festival prevede una residenza d’artista dal 1 all’ 8 settembre e di una successiva esposizione delle opere site-specific, talks, 

video proiezioni, live performance, Dj set ed esplorazioni musicali, per riattivare il contesto identitario del territorio con proposte 

socio-culturali innovative, fruibili al pubblico dal 9 all’ 11 settembre.

Quest’anno avremo l’onore di ospitare all’interno dell’atrio del 

castello il “Terzo Paradiso”, prestigiosa opera del maestro 

Michelangelo Pistoletto, e l’ospite speciale Antonio Presti, fondatore di Fiumara d’Arte, con il quale inaugureremo il Festival.

SITU Festival utilizza pratiche creative interdisciplinari pensate ad hoc per il territorio, capaci di coinvolgere diverse tipologie di pubblici per 

innescare una rigenerazione territoriale a partire dall’esperienza artistica e culturale. 

SITU Festival prende forma all’interno delle prestigiose sale del Castello dei Principi di Biscari di Acate, comune parte della Val di Noto.

Nonostante Acate non si annoveri fra le mete più ambite del turismo dell’isola, questo comune porta con sè un affascinante fardello storico colmo di vicende nobiliari e belliche siciliane, testimonianza di un passato che in sua parte ha forgiato il territorio. 

SITU Festival - Edizione 2022, intende dialogare con il tessuto sociale e le diverse realtà del luogo per stimolare meccanismi e dinamiche 

collaborative tra gli artisti, gli operatori culturali, i partecipanti e la comunità locale. L’obiettivo è quello di sperimentare e diffondere pratiche culturali inclusive e aggregative per le comunità residenti e non, attraverso una rivalutazione e una riscoperta dei luoghi della quotidianità. SITU Festival, desidera tracciare anche ad Acate un percorso espositivo che si snoda tra i siti storici, quelli sacri e contemporanei, patrimonio prestigioso del luogo, dove la cultura sia al centro delle attività del Festival.

Il progetto è supportato, patrocinato e reso possibile dal Ministero della Cultura Italiana, dal Comune di Acate, dalla Fondazione Pistoletto Ambasciata di Lentini, la Fondazione Antonio Presti - Fiumara d’arte, 

dall’A.p.s La Mosca di Firenze, dall’Ambasciata Tedesca, dalla Galleria d’arte contemporanea “ Nero Gallery”, dalle associazioni Analogique, Push Palermo, Casa Periferica e dal Bar/bistrot “Civico45”.

 

Curatore Progetto: Nicola Tineo

Curatore dell’edizione: Giuseppe Stornello

Coordinatrice progetto: Viola Lo Monaco

Coordinatore sul Territorio: Assessore Ugo Lantino

 

Artisti in residenza: Lidia Meneghini (Leme), Flavia Regaldo, Elisa Zadi, Edoardo Spata, Tamara Marino.

 

Performer: La Perra Alegrìa, Marta Mariano, Matthew Licht.

 

Musicisti & Djs: Luca Sinatra e Cesare Cristaudo Jazztronic Band, Lorenzo Cutrera (Coolor), Collettivo L.O.V. Crew, Alessandro Betto (Bad Brain), Paolo Quirino (DjPaul).

WhatsApp Image 2022-06-10 at 22.25.32.jpeg
Zona Blu Perimetro Fluido_edited.jpg
SItu Fetsival#3-9.png
MiC_-_Ministero_della_Cultura.svg.png
Logo Rom_ital_o_c.jpg
neroartgallery.png
logo-colorato-png.png
logo_analogique.png
Periferica LOGO con scritta.png
logo-push-nero.png
  • Instagram

@situfestival

bottom of page